Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

23/apr/2012 19.00

Santa Agnese di Praga

Il libro "Santa Agnese di Praga", delle autrici Dagmar Pohunková e Marie Kyralová racconta la vita di una delle Sante più conosciute della Repubblica Ceca, Santa Agnese di Boemia. Figlia del re Boemo Premysl Otakar I e di Costanza, sua seconda moglie, nacque nel 1211 e fu contemporanea di Francesco e Chiara d'Assisi. Affascinata dalla spiritualità di Francesco, fonda a Praga nel 1232 il primo convento dei Frati Minori in Boemia e un ospedale per i poveri. Si ritira in un monastero di Clarisse da lei stesso fondato nel 1234, rimanendoci fino alla morte, coltivando la fede e le cure verso i poveri. Le due autrici raccontano la storia di Agnese di Praga nella cornice tumultuosa dell’epoca, il Duecento, con le rivalità dinastiche, le macchinazioni politiche, le sopraffazioni e le ingiustizie varie. Ma anche con fermenti di spiritualità autentica che arginavano la deriva dei poteri laici e religiosi del tempo. Intervengono le curatrici del libro Ružena Ružičková e Maria Teresa Natale, la prof.ssa. Marina Benedetti, studiosa di Storia della Chiesa medievale all'Università degli Studi di Milano, il Prefetto della Biblioteca Ambrosiana Mons. Franco Buzzi e il Console onorario Giorgio F. Aletti. La presentazione avrà luogo al Centro della Repubblica Ceca, in via G. B. Morgagni 20 (Metro Lima) il 23 Aprile alle ore 19:00


 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO SANTA AGNESE DI PRAGA

di D. Pohunková e M. Kyralová, Milano, ed. Paoline, 2012

Un’antica profezia diceva che nei Paesi cechi si sarebbe instaurata un’epoca di pace e bene quando si sarebbe trovato il corpo di Agnese dei Premislidi e lei sarebbe stata canonizzata. Domenica 12 novembre 1989 la lunga attesa ebbe finalmente termine e Agnese fu proclamata santa. Quattro giorni più tardi, il 17 novembre, ebbe inizio la memorabile “rivoluzione di velluto”, momento in cui a Praga i cittadini, ribellatisi al regime comunista, riuscirono a farlo cadere in pochi giorni.

Agnese di Praga, contemporanea di Francesco e Chiara d’Assisi, nacque nel 1211 dal re boemo Přemysl Otakar I, e da Costanza d´Ungheria, la seconda moglie. Promessa sposa più volte a pretendenti regali diversi per motivi di alleanze politiche, in ultimo, affascinata dalla spiritualità di Francesco d’Assisi, rifiutò le nozze con Federico II, re di Sicilia, e fondò un monastero e un ospedale per i malati e i poveri. Ebbe un carteggio con Chiara d’Assisi. Si ritirò in un monastero da lei fondato dove concluse la sua vita di preghiera e di cure verso i poveri. Morí il 2 marzo 1282.

Marie Kyralová è nata a Praga, è caporedattrice della Casa editrice Zvon. Con un dottorato in lingua e letteratura latina e ceca, si è occupata di letteratura del Seicento all’Accademia di Scienze della Cecoslovacchia per molti anni. Dal 1990 è caporedattrice della Casa editrice Zvon. Ha tradotto dal latino diverse opere e documenti, tra cui l’enciclica Fides et ratio di Benedetto XVI (1999)

Dagmar Pohunková è viennese, membro del Comitato di Bioetica dell’Unione Europea a Strasburgo. Laureata in medicina, è stata caporedattrice della casa editrice Avicenum. Ha tradotto dal tedesco e dall’inglese diversi testi di letteratura religiosa diffusi clandestinamente in samizdat. E' membro del Comitato di Bioetica (CDBI) dell’Unione Europea a Strasburgo.

Růžena Růžičková è nata ed ha vissuto la sua infanzia a Praga, nel suo paese d’origine ha studiato lingue: francese e italiano, in Italia, Ruzena Ruzickova ha sostenuto degli studi presso l’istituto superiore di scienze religiose di Milano. L’interesse ad approfondire le tematiche religiose, è frutto di un forte desiderio di conoscenza della fede cristiana, argomenti che nel suo paese d’origine gli erano stati negati. Dopo aver completato gli studi si dedica ad un lungo periodo d’insegnamento della religione cattolica in diversi istituti e scuole superiori statali di Milano. Un’ esperienza che ha contribuito a fortificare in lei quei valori d’ispirazione cattolica e che la porta a conoscere anche Don Giussani che in una lettera di augurio, a lei indirizzata, ne apprezzava la fedeltà e il coraggio. Dopo l’insegnamento inizia la collaborazione, con diverse case editrice, come traduttrice di testi prevalentemente di argomenti religiosi, ed in particolare, dalla lingua ceca in italiano.

Maria Teresa Natale è nata a Milano, ha conseguito la laurea in Lettere Moderne ed ha poi frequentato la Scuola  di Specializzazione in Psicologia all’Università degli Studi di Milano.  Dal 1969 è stata insegnante di Lettere nelle Scuole Medie superiori di Milano. E’ tra i soci fondatori  dell’Associazione Amici della casa Marta Larcher  di Milano, che si occupa di Rifugiati Politici. Da alcuni anni collabora alla traduzione in italiano di diversi testi di autori Cechi.

Marina Benedetti è professore associato di Storia della Chiesa medievale e dei movimenti ereticali presso l'Università degli Studi di Milano. Si occupa di eresie, di inquisizione, di santità, di storia dei frati Minori e Predicatori, di storia delle donne, della cultura e della trasmissione e conservazione dei manoscritti nel medioevo e nella prima età moderna. Un iniziale ambito di ricerca riguarda l’ambito milanese e l’avventura religiosa dei devoti e delle devote di Guglielma. Il lavoro è stato sviluppato sul doppio piano dell’approfondimento del contesto storico-religioso (Io non sono Dio. Guglielma di Milano e i figli dello Spirito santo, Milano, Edizioni Biblioteca Francescana, 1998, seconda edizione 2004) e di quello documentario (edizione critica del manoscritto in Milano 1300. I processi inquisitoriali contro le devote e i devoti di Guglielma, a cura di Marina Benedetti, Milano, Edizioni Scheiwiller, 1999).

Programma



Luogo di svolgimento:

Via G.B. Morgagni 20
20129 Milano
Italia

Data

23/apr/2012 19.00

Organizzatore principale:

Centro Ceco


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato