Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

04/set/2014 00.00 - 14/set/2014 00.00

Retrospettiva di Jan Švankmajer a Milano Film Festival

Il Centro Ceco, in collaborazione con Milano Film Festival, presenterà una retrospettiva sul regista, animatore e artista ceco Jan Švankmajer (*1934) alla 19ma edizione del Milano film festival. Švankmajer è il rappresentante più rilevante del surrealismo ceco. Milano Film Festival offrirà al pubblico sette film di Švankmajer, sia lungometraggi (Alice, 1987), sia cortometraggi (Dimensioni del dialogo, 1982; Castello di Otranto, 1973; Don Juan, 1970; Buio – luce – buio, 1989; Carne innamorata, 1989; Flora, 1989). Le proiezioni dei film si svolgeranno dal 4 al 14 settembre 2014.

Il programma:

Qualcosa di Alice (Něco z Alenky)
Jan Švankmajer / Repubblica Ceca / 1988 / 84'
gio 04 alle 20:30 in Triennale - Teatro dell'Arte
mar 09 alle 15:00 in Spazio Oberdan

I cortometraggi di Jan Švankamjer
sab 06 alle 19:15 in Spazio Oberdan
ven 12 alle 18:30 in Auditorium San Fedele

Švankmajer è un artista surrealista noto soprattutto per le sue opere d'animazione, che hanno ispirato artisti come Tim Burton, Terry Gilliam, i fratelli Quay e molti altri. Esordisce nel cinema nel 1964 con il corto "Posledni trik pana Schwarzewaldea a pana Edgara" (The Last Trick). Durante la Primavera di Praga dirige quattro film che segnano il suo passaggio dal surrealismo al manierismo. Nel 1987 gira il suo primo lungometraggio, "Neco z Alenky" (Alice), presentato al Festival di Berlino. Del 1993 è il suo secondo film, "Lekce Faust" (Faust), presentato a Cannes e seguito nel 1996 da "Spiklenci slasti" (Conspirators of Pleasure). Contemporaneamente si occupa soprattutto di cortometraggi nei quali combina il teatro di figura con l´animazione e gli elementi dei lungometraggi. Nella sua carriera Švankmajer ha creato ventisette cortometraggi e sei lungometraggi. Nonostante la sua età di ottanta anni nel 2015 dovrebbe uscire il suo nuovo film „L´insetto“ basato sul dramma di fratelli Čapek.

 Lo stile dei suoi film si può difficilmente classificare. Proprio per la sua ricchezza stilistica ed espressiva il lavoro di Švankmajer è molto apprezzato fino a oggi. Quattro volte ha ottenuto il prestigioso premio ceco Leone Ceco e due volte ha ricevuto il premio del Film Festival Karlovy Vary. Nel 2013 è stato insignito il Primo Premio Circolino dei Film per l´innovazione e la creatività.

 Il cibo è uno dei temi e degli elementi che Švankmajer preferisce e la stop-motion è presente in tutti i suoi film, nonostante nei lungometraggi siano incluse anche scene dal vivo più o meno lunghe. Cosi alcuni dei suoi film presentati al Milano Film Festival fanno link con il tema dell' EXPO 2015„Feeding the Planet, Energy for Life“, mostrando l´importanza delle materie prime e la interdipendenza nella natura.

 

Luogo di svolgimento:

Milano

Data

Da: 04/set/2014 00.00
A: 14/set/2014 00.00

Organizzatore principale:

Partner


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato