Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

13/mag/2015 - 16/mag/2015

I film di Pavel Koutský al Festival "Corti da Sogni" a Ravenna

Dopo il successo del regista Pavel Koutský al Bergamo Film Meeting a marzo, sarà possibile vedere una selezione dei suoi cortometraggi anche al Teatro Rasi di Ravenna, tra il 13 e il 16 maggio 2015. L‘opera del regista ceco sarà presentata durante la 16esima edizione del Festival dei cortometraggi "Corti da Sogni - Antonio Ricci", organizzata dal Circolo del Cinema Sogni. I film di Pavel Koutský saranno proiettati in collaborazione con il Bergamo Film Meeting, che ha dedicato un'intera sezione al regista ceco con la sua filmografia completa.

"Corti da Sogni" presenterà una significativa selezione dell'artista ceco. Mercoledì 13 maggio alle ore 20, dopo una presentazione del lavoro di Koutský fatta dal presidente del Circolo del Cinema Sogni Davide Vukich, saranno proiettati AutoportrétKavárnaLaterna Muzika,Bilancování e Plastic People. Nel corso delle tre serate successive toccherà a  MédiaRomeo a JiuliePygmalionDobrá RadaCurriculum Vitae.

Con più di venti film all’attivo, Koutský è considerato – insieme con Jan Švankmajer e Jiří Barta – uno dei più importanti maestri del cinema d’animazione contemporaneo ceco. È nato a Praga nel 1957 ed ha studiato all'Università delle Arti Applicate di Praga, con indirizzo grafico cinematografico e televisivo. Tra i suoi maestri c'era anche Jiří Trnka, grande esponente dell'animazione cecoslovacca. Il suo interesse per l'animazione ha iniziato a manifestarsi già a tredici anni – quando è diventato membro del Cineclub ceco e ha realizzato il suo primo esperimento – per poi continuare durante gli anni del liceo. Ha vinto i suoi primi premi nel campo dell'animazione a soli sedici anni e nel 1984 ha realizzato il suo primo film da professionista, Laterna Muzika, già fortemente caratterizzato da quello che sarà un tema ricorrente anche dei lavori successivi: la musica come filo conduttore e  artefice del ritmo dell’animazione.  Nel 1986 ha firmato uno dei suoi lavori più celebri, Curriculum vitae, un film d'autore di genere grottesco in cui il regista svela allo spettatore quanti anni di fatica e di studio ci sono dietro ad una carriera da professionista. Koutský è il rappresentante di una tecnica unica definita come "total animation". Oltre ai suoi film, Koutský ha diretto anche produzioni per la televisione, spot pubblicitari e sigle musicali. Lavora anche come insegnante di animazione all'Accademia di Arti Applicate. In questi giorni sta preparando un film storico dal titolo Husiti (Hussiti). 

Si tratta di opere di grande vivacità intellettuale e umorismo amaro, dove l'individuo è soggiogato dalle forze di un sistema - che si tratti dei media, della tecnologia moderna o dell'indottrinamento ideologico - che manipola e impone l'omologazione. La vittoria del protagonista, quando c’è, è solo provvisoria, una pura illusione. Koutský lavora personalmente a tutte le fasi del processo produttivo: soggetto, sceneggiatura, progettazione artistica e animazione, tutte firmate da lui. Le sue opere hanno vinto premi nei più importanti festival internazionali, in particolare L'Orso d'oro e L'Orso d'Argento della Berlinale (per Curriculum Vitae e Media). Il nome di Pavel Koutský è strettamente legato anche all’Anifest – il Festival internazionale del film di animazione di Třeboň – per il quale ha creato il logo, oltre ad esserne stato uno degli autori principali nel corso delle prime edizioni.

 

Luogo di svolgimento:
Teatro Rasi di Ravenna
Data

Da: 13/mag/2015
A: 16/mag/2015

Organizzatore principale:


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato