Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

07/apr/2011 18.00

Apparizioni celesti - Jan Hísek

Consolato Onorario della Repubblica Ceca a Lugano in collaborazione con Istituto Culturale Ceco a Milano è lieto di invitarvi all’inaugurazione della mostra "APPARIZIONI CELESTI" di Jan Hísek, che si terrà il giorno 7 aprile 2011 alle ore 18.00 presso Consolato Onorario della Repubblica Ceca a Lugano (Via Luigi Canonica 8 6901 Lugano, Svizzera).

Per visitare una mostra di Jan Hísek scegliete sempre una giornata intrisa di pioggia, oppure attutita dalla neve, il cielo di un grigio accogliente e introspettivo. L’immaginario di questo artista prodigioso quanto inclassificabile chiama infatti un’atmosfera umbratile e ovattata, forse perché sorto tra le nebbie boeme, cui tanto deve il fascino di quella Praga dove Hísek è nato, e che la prosa magica di Angelo Maria Ripellino tratteggiava come “città aggrottescata di umori stravaganti e propizia agli oroscopi, alla clowneria metafisica, alle raffiche di irrazionale”.

A costo di risultare pedanti, si ricorda che la maniera nera, altrimenti nota come mezzotinta o maniera a fumo, è la più complessa tra le tecniche dincisione diretta, lunica che consente di ottenere effetti chiaroscurali tipici della pittura: a tale fine, la lastra va interamente granulata con linfaticabile lavorio di una  mezzaluna seghettata, estraendo poi i toni intermedi a colpi di brunitoio e raschietto. Lartista praghese ha fatto ricorso magistrale a questa tecnica per definire un universo di immagini fantastiche, immediatamente riconducibili alla lezione - purtroppo ancora poco nota nellEuropa occidentale - della figurazione metafisica boema di primo novecento, dove su tutti spiccano i nomi di Jan Zrzavý e Alén Diviš. Al contempo, Hísek si caratterizza per un peculiare simbolismo, il quale trova nellesplorazione del proprio inconscio il motore visivo primo. Romanticismo psichedelico è la definizione che lartista medesimo suggerisce per la sua opera, ed è certo che le ricorrenti apparizioni in mostra di angeli ed enigmatiche divinità dalle radici cristiane ma attitudini animistiche, circonfuse come sono di una primigenia sacralità naturale, paiono confortare tale considerazione. Pure, lavori come Osvícení Nebeské (Apparizione celeste, 1994), Vodní Madona (Madonna dacqua, 1993) o Nanebevzetí (Assunzione, 1992) già dal titolo orientano le considerazioni critiche verso un orizzonte creativo in cui limmaginifica fioritura di visioni fantastiche non è tanto traduzione grafica (per quanto elevata) di una narrazione religiosa, ma sinserisce piuttosto nella tradizione nobile di quella incisione visionaria che ha il suo precursore indiscusso in William Blake, e a cui Hísek, senza tema di esagerazione, può idealmente accostarsi.

Luca Arnaudo 

 

Jan Hísek è nato nel 1965 a Praga, dove ha studiato allAccademia di Arti Applicate diplomandosi in bibliologia e calligrafia, per poi specializzarsi presso l´Atelier della Cultura del Libro e della Scrittura. Pittore, incisore, disegnatore e illustratore, Hísek ha esposto sin dal 1992 in musei e gallerie di tutto il mondo, in particolare Europa (Praga, Londra, Montreil, Roma) e Stati Uniti (New York, Seattle).

www.hisek.cz

Luogo di svolgimento:
Via Luigi Canonica 8 6901 Lugano, Svizzera
Data

07/apr/2011 18.00

Organizzatore principale:

Istituto Culturale Ceco è co-organizzatore dell´evento


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato