Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

27/giu/2007 00.00 - 27/lug/2007 00.00

Coming in / Coming out of life di Eugenio Percossi e Jiří David

Martedì 26 giugno 2007 alle ore 18:00, il MLAC dell’Università di Roma “La Sapienza”, piazzale Aldo Moro 5, inaugura le mostre personali di Eugenio Percossi e Jiří David “Coming in / Coming out of life”, un progetto espositivo italo -ceco curato da Susanna Horvatovičova in collaborazione con l’Istituto Culturale Ceco di Roma. L’esposizione, che rimarrà aperta fino al 27 luglio 2007, mette a confronto i lavori di due artisti di diversa provenienza: l’artista italiano Eugenio Percossi e l’autore di Praga Jiří David.

Eugenio Percossi (Avvezzano 1974) presenta il ciclo fotografico Cento di questi giorni” e il video Perché vivi?, che riporta una serie di interviste sul tema della vita e della morte realizzate dall’autore a persone di diversa età ed estrazione sociale. Nel ciclo “Cento di questi giorni” il valore di testimonianza della vita diventa ancora più evidente: ogni fotografia rappresenta l’immagine di una lapide di un defunto che va dall’età di un anno all’età massima di cento anni di vita. L’artista ha cercato e catalogato le lapidi in base alla diversa età della persona morta trovata nel cimitero romano del Verano e di Porta Prima e nel cimitero di Avvezzano. Ogni immagine non solo riporta il ritratto del defunto ma anche tutti i regali, fiori e suppellettili vari che attestano la presenza e il ricordo delle persone vive. La ricerca ossessionante sul ricordo della persona cara è stata condotta con un rigore da reportage che evita deformazioni e strumentalizzazioni tipiche della comunicazione dei mass media e accentua il valore testimoniale di coloro che ricordano i propri cari.  I lavori “Cento di questi giorni” e Perché vivi?  sono stati esposti per la prima volta in Italia nella galleria Estro di Padova (20.01.-24.03.2007).

 

Jiří David (Rumburk 1956) presenta invece un ciclo fotografico a colori Daniel, un lungo lavoro dedicato al figlio e condotto negli ultimi dieci anni. L’esperienza personale dell’artista ha assunto un valore testimoniale all’interno del quale il tempo dell’opera è divenuta il tempo della vita stessa. Seguendo passo a passo le orme del figlio, le sue prime esperienze e viaggi, immortalando Daniel in situazioni familiari, mostrando con efficacia piccoli dettagli che caratterizzano le differenti fasi della vita del ragazzo dall’età di dieci anni fino all’età più matura, l’autore ha impresso nel suo lavoro i cambiamenti adolescenziali del figlio, l’arte si identifica con la vita ma la vita non può che superare l’arte di fronte alle inaspettate espressioni di un adolescente.

Gli occhi del figlio diventano così il secondo sguardo del padre e dell’artista che vuole non solo testimoniare la vita ma anche dare un punto di vista strabico e doppio sugli eventi quotidiani. La vita e l’arte ritornano ad essere inscindibili, ma non perdono la loro spettacolarizzazione. Le immagini sono rese in maniera estemporanea, frammentano la percezione del presente e riportano la realtà fuori dal quotidiano in una dimensione intima ma allo stesso tempo estraniante.

MLAC

Lun- Ven ore 10:00 – 19:30

Direttore: Simonetta Lux

Curatore: Domenico Scudiero

Ufficio stampa: Giorgia Calò

PIAZZALE ALDO MORO 5 – ROMA 00185 – TEL FAX  +39 – 06 – 4991.0365

 

Per maggior informazioni:

http://www.luxflux.org/museolab/museo.htm   

muslab@uniroma1.it

Luogo di svolgimento:

Via G.B. Morgagni 20
20129 Milano
Italia

Data

Da: 27/giu/2007 00.00
A: 27/lug/2007 00.00

Organizzatore principale:

České centrum


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato