Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

26/mag/2018 - 25/nov/2018

Biennale di Venezia: Kateřina Šedá offre lavoro da sogno a Český Krumlov, progetto UNES-CO

Il padiglione nazionale della Repubblica Ceca e Slovacca alla 16. Biennale Internazionale di Architettura a Venezia 2018, sarà trasformato in una società fittizia dell'UNESCO nell'ambito del progetto Kateřina Šedé. Il suo obiettivo è quello di affrontare l'assenza di "vita normale" nei centri delle località turistiche. Šedá ha vinto il concorso organizzato dalla National Gallery di Praga per rappresentare la Repubblica Ceca alla Biennale Internazionale di Architettura che si terrà dal 26 maggio al 25 novembre 2018. Il curatore del progetto è Kateřina Šedá e Hanna Jirmusová Lazarowitz.

 

A Český Krumlov, attraverso diverse case e appartamenti, ci sarà un ritorno degli abitanti "normali" che vivranno e svolgeranno nel centro della città per tre mesi le proprie attività ordinarie. UNES-CO offre loro non solo alloggi gratuiti, ma anche salari per la gestione della "vita normale" nel centro della città. I principali attori del progetto artistico sono Venezia e Český Krumlov - città in cui lo spopolamento dei centri cittadini e la migrazione degli abitanti nelle loro parti immediate sono di immediata preoccupazione.

Kateřina Šedá (1977) utilizza da lungo tempo l'architettura sociale come mezzo per la sua creazione artistica. Anni lavorano con gruppi di persone in luoghi diversi. Nei suoi progetti, si sforza di ottenere un cambiamento positivo nella situazione in modo che la soluzione porti il cambiamento dal basso, rimanga funzionale e si sviluppi ulteriormente senza ulteriori interventi da parte dell'artista.

 

 

Luogo di svolgimento:
padiglione nazionale della Repubblica Ceca – Giardini della Biennale, Venezia.
Data

Da: 26/mag/2018
A: 25/nov/2018

Organizzatore principale:

Istituto Culturale Ceco è co-organizzatore dell´evento


Ricordare l´evento

giorni prima