Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

Program

12/dic/2018

La proiezione del film “Il roveto ardente“ di Agnieszka Holland a Roma

In occasione del cinquantenario degli eventi legati alla cosiddetta Primavera di Praga e alla sua successiva repressione, l‘Università di Roma La Sapienza ha deciso di conferire ad Agnieszka Holland, la celebre regista polacca che nel 2013 ha diretto "Il roveto ardente" (Hořící keř), una laurea honoris causa. La cerimonia di conferimento si terrà presso il palazzo del Rettorato (piazzale Aldo Moro, 5) il 12 dicembre 2018 a partire dalle ore 10.30. Il Seminario di cinema "Eva Rosenbaumová" comincerà alle 15 del 12 dicembre, presso la Sala Odeion della Facoltà di Lettere e filosofia. Sarà proiettato il documentario "Tryzna" di Dušan Trančík e alcuni estratti del Roveto ardente. Seguirà un dibattito con gli autori. La seconda parte del Seminario ER, con la proiezione del "Roveto ardente" (versione originale con sottotitoli italiani a cura di Lucia Casadei) introdotta dall'autrice si svolgerà alle ore 19.00 presso il Cinema Trevi. L’incontro sarà realizzato in collaborazione con il Seminario di cinema "Eva Rosenbaumová" 2018, Università di Roma La Sapienza; con il supporto delle università di Praga e Bratislava, dell’Istituto slovacco di cultura di Roma, del Centro ceco di Milano e dell’Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma.

 

Il Roveto ardente (distribuito anche come Burning Bush e, in una versione ridotta trasmessa dalla RAI nel 2014, come Il fuoco di Praga) ovvero Hořící keř è il film drammatico del 2013 che prende le mosse dall’inquietante gesto compiuto da Jan Palach, che nel 1969 si diede fuoco per protesta contro l’occupazione della Cecoslovacchia e contro il regime totalitario. L’avvocato Dagmar Burešová assume la difesa della sua famiglia nel processo contro il deputato comunista che ha screditato il sacrificio di Jan per la libertà. Le vicende drammatiche narrate nel film sono basate su avvenimenti realmente accaduti e anche i personaggi rappresentati sono persone reali. Il film in tre parti è stato scritto dallo sceneggiatore Štěpán Hulík e girato per la HBO dalla celebre regista polacca Agnieszka Holland.

Agnieszka Holland è la regista e sceneggiatrice, nata a Varsavia nel 1948. Dopo la laurea alla FAMU, l’Accademia di Arti performative di Praga, nel 1971, è tornata in Polonia. Con il suo primo lungometraggio Aktorzy provincjonalni (Attori di provincia, 1978) ha vinto il Premio Internazionale della Critica al Festival di Cannes nel 1980. Dopo la sua emigrazione in Francia nel 1981, ha diretto numerosi film, fra cui Europa (1990), che le è valso una nomination all’Oscar per la migliore sceneggiatura. Agnieszka Holland ha ricevuto nomination all’Oscar per il miglior film straniero anche nel 1985 e nel 2012, con Bittere Ernte (Raccolto amaro) e In Darkness. Ha costruito e diretto numerosi episodi di alcune importanti serie televisive statunitensi, ha diretto la miniserie Burning Bush (Il roveto ardente, 2013) per la HBO Europe. Il suo ultimo lungometraggio è Pokot (Spoor, 2017)  è stato premiato con l’Orso d’argento al Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Gli ultimi progetti di Agnieszka Holland – la serie televisiva 1983 per Netflix e il lungometraggio Gareth Jones sono in uscita nei prossimi mesi.

Štěpán Hulík (*1984) ha debuttato come sceneggiatore con la miniserie in tre parti Roveto ardente (Hořící keř, 2013) di Agnieszka Holland per cui ha ottenuto i premi di Czech Film Critics' Award per la migliore sceneggiatura e per la migliore rivelazione dell’anno e il Leone Ceco (Český lev) per la migliore sceneggiatura. Nel 2016 ha completato la premiata serie drammatica Wasteland (Pustina), presentata inoltre al Toronto Film Festival.

 

 

Luogo di svolgimento:
Vicolo del Puttarello, 25, 00187 Roma
Data

12/dic/2018

Organizzatore principale:

Istituto Culturale Ceco è co-organizzatore dell´evento


Ricordare l´evento
L´evento non può essere ricordato perche è già cominciato