Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

News

Erika Härtl Coccolini - Praga, Via Čáslavská 15

Associazione Culturale Emilia-Romagna - Repubblica Ceca "VICOLO D´ORO" in collaborazione con Istituto di Cultura Germanica organizza la presentazione del libro: Erika Härtl Coccolini - Praga, Via Čáslavská 15. La ricerca del ricordo perduto - il racconto delle vicissitudini di una famiglia tedesca praghese negli anni della seconda guerra mondiale. L´evento si svolgerà Sabato, 11 Febbraio 2012 alle ore 17:00 presso Istituto di Cultura Germanica, Via de´Marchi 4 a Bologna.

Erika Härtl nasce a Praga nel 1937 da una famiglia di etnia tedesca. Vive con la madre nell’appartamento al n. 15 della Časlavska ulice: sono i giorni drammatici della guerra e dell’occupazione nazista. Con la fine del conflitto e l’insurrezione del maggio 1945, il loro appartamento viene espropriato: comincia una dura persecuzione, nei confronti della loro come di tutte le famiglie tedesche che vivevano in Boemia. Separata dalla madre, Erika viene internata in un lager e poi custodita da parenti cechi fino al marzo 1946. Finalmente ricongiunte, madre e figlia nell’aprile 1946 vengono deportate nella Germania Occidentale distrutta dalla guerra.

Dopo quasi sessant’anni di silenzio Erika Härtl ha deciso di raccontare la sua vicenda. Questo è un libro di pura testimonianza, unico, perché racconta una storia di cui nessuno finora ha parlato. Il dramma dei tedeschi boemi, strappati alla loro terra e deportati per il solo fatto di avere origini germaniche. Un’altra vicenda di minoranze perseguitate, di pulizia etnica, in un’Europa che solo a prezzo di grandi tragedie ha costruito, in questo difficile dopoguerra, la sua unità.