Česká centra, Czech Centres

Česká centra / Czech centres - logo

News

03/2020 Il libro “Citlivý člověk” (Una persona sensibile) di uno dei più originali scrittori di prosa ceca, Jáchym Topol, è stato tradotto in italiano.

Quest’anno, la casa editrice Keller Editore ha pubblicato una traduzione italiana del libro “Una persona sensibile“ dello scrittore ceco Jáchym Topol. Il libro è stato tradotto da Laura Angeloni.

 

Una famiglia di artisti della Repubblica Ceca viaggia per l'Europa esibendosi in festival teatrali. Di fronte al crescente risentimento verso gli stranieri, il padre, la madre e i due figli decidono di ritornare in patria e stabilirvisi. Ma il viaggio si rivela ben più complicato del previsto e prima di raggiungere le agognate rive del fiume Sázava si imbattono in una serie di disavventure tra le quali la guerra russo-ucraina di Crimea. Talvolta però ‘casa’ non corrisponde a ‘pace’ e questo vale soprattutto per il capofamiglia che viene accusato di aver ucciso il suocero. Inizia così un'altra fuga, questa volta attraverso la regione, che li catapulterà tra prostitute, strozzini, zingari, teppisti, ubriachi, delatori...

Il romanzo d'avventura tocca questioni che hanno sempre infastidito l'umanità, come la fede, l'invecchiamento, il significato della vita, il suicidio, l'amore, la genitorialità ma anche la correttezza politica, conflitto in Crimea o i limiti in politica.

Jáchym Topol è un poeta, romanziere, musicista e giornalista ceco che si è aggiudicato il Premio di Stato per la letteratura per il suo romanzo Una persona sensibile nell'ottobre 2017. Già da minorenne, a sedici anni ha firmato la Charta 77, nel 1985 ha fondato la rivista underground "Revolver Revue". Non potendo frequentare l'università a causa della sua attività di dissidente, ha svolto diversi lavori manuali, dal magazziniere al muratore e diverse volte è stato arrestato per la sua collaborazione in pubblicazioni samizdat. Ha scritto testi di canzoni, poesie e romanzi, per i quali ha vinto diversi premi letterari. È stato tradotto in inglese, tedesco, francese, polacco, ungherese, svedese, turco. Lavoro notturno è stato il suo primo romanzo pubblicato in Italia.

KELLER EDITORE